Le guide spirituali sono familiari o amici deceduti?

Aggiornamento: 4 giorni fa

I nostri familiari o gli amici stretti possono diventare membri del team spirituale, dopo il loro decesso?



Ben ritrovata esploratrice spirituale,


I membri della tua famiglia oppure i tuoi amici stretti deceduti possono diventare le tue guide spirituali dopo il loro decesso? Oggi rispondiamo a questa interessante domanda postami da un’ascoltatrice del mio podcast «Viaggio alla scoperta della spiritualità».


Come potrai immaginare, adoro rispondere attraverso il mio blog in modo che anche tu possa leggere la mia risposta!




Allora le guide spirituali possono essere dei familiari o degli amici deceduti? La risposta secca che mi sento di darti è che i tuoi familiari, i tuoi amici deceduti – come anche i tuoi antenati - possono farne parte ma non hanno un ruolo di rilievo all'interno del tuo team spirituale. Mi spiego meglio. Come potrai apprendere ascoltando l’episodio n.22 del mio podcast, hai tre tipi di guide nel tuo team spirituale:


  1. La Guida permanente - che io chiamo "sentinella" - è colei che ci assiste per tutta la vita. Non ti abbandona mai ed è sempre con te, in ogni momento della giornata. Due sono i tratti distintivi che probabilmente non conosci e la caratterizzano: la guida sentinella non si è mai incarnata sulla terra e, in alcuni casi speciali, può non essere la sola a guidarti.

  2. Le Guide Temporanee - che io chiamo "guide esperte" - sono coloro che intervengono e ti assistono in momenti particolari della tua vita. Se ti capita di dover affrontare una determinata prova, queste guide intervengono mettendo a tua disposizione la loro specifica conoscenza per aiutarti a superare con più facilità questa sfida. Avendola già loro affrontata e superata in passato, ora sono esperte e possono aiutarti concretamente.

  3. Infine, ci sono le Guide di Assistenza - che io chiamo "guide di protezione" - che hanno il compito di proteggerti e assisterti. In questa categoria includo i familiari, gli amici deceduci e gli antenati.


Ti starai chiedendo: come mai i parenti stretti - come genitori e nonni - oppure i familiari o gli amici deceduti non hanno un ruolo più predominante ma “solo” di protezione? Per due semplice motivi: • Per affrontare le sfide della tua vita ed evolvere come anima hai bisogno di un team spirituale forte, determinato ed esperto. I parenti, i nonni, i familiari e gli amici deceduti stanno evolvendo anche loro, esattamente come te. Sono venuti sulla terra per apprendere lezioni che non sanno ancora interpretare alla perfezione. La loro anima sta percorrendo la tua stessa evoluzione spirituale. Per il momento, non sono ancora diventati sufficientemente esperti in un settore per poterti assistere come "guida esperta". Quindi ti sono sempre accanto come guide di assistenza, di protezione e di sostegno. • Inoltre, bisogna ricordarsi che le persone decedute stanno esse stesse continuando la loro personale evoluzione e si devono già occupare delle proprie nuove sfide future. Quindi non possono, purtroppo, dedicarti una buona parte del loro tempo per sostenerti.

Ricapitoliamo insieme

"I tuoi familiari, gli amici deceduti e i tuoi antenati possono far parte del tuo team spirituale, in qualità di guide di protezione. Quindi, non esitare a contattarli per comunicare con loro! Sono disponbili per ascoltarti ogni volta che ne hai bisogno."


Un piccolo consiglio per te Se sei interessata a comunicare con i tuoi familiari deceduti, ecco un piccolo suggerimento pratico per te. I tuoi familiari e gli amici deceduti adorano comunicare tramite simboli, immagini, animali.

Quindi per iniziare la comunicazione con loro, per prima cosa instaura il rapporto utilizzando indizi concreti. Per sapere come fare, ti invito ad ascoltare l'epidodio n.3 intitolato: «Indizi: cosa usano le guide spirituali per comunicare con te». Spero che questo mio articolo ti sia stato utile. Se hai delle domande in merito ai familiari o agli amici deceduti, lasciami la tua domanda nei commenti. Non esitare a contattarmi via mail se hai piacere di fare ulteriori approfondimenti, nel caso tu abbia dubbi o semplicemente per salutarmi! Non dimenticarti di entrare a far parte del gruppo privato su Facebook «Spiritualità & Guide Spirituali» all’interno del quale troverai altre persone che come te sono appassionate di spiritualità e hanno intrapreso il loro viaggio spirituale.




5 visualizzazioni0 commenti

Vuoi ulteriori consigli per comunicare con le tue guide spirituali?Iscriviti alla Newsletter.

Grazie per l'iscrizione